Il Sole vero

 

Non a parole, come pia illusione collettiva e
"sol dell'avvenire", ma CAMMINANDO,
IN PRIMA PERSONA e ORA. Come Sole vero.

Documenti
(1 - 2)

a cura di Joe Fallisi


Massimo Filippi, A volte ritornano

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina016.html

"a) gli animali sono cose o, in linguaggio meno arcaico, merce e, come tali, beni di proprietà, privi di diritti, di cui si può disporre a proprio piacimento; b) umani o, più frequentemente, gruppi di umani possono per i più svariati motivi (ma, in genere, per interesse economico) essere 'disumanizzati' tramite l’uso del 'referente negativo assoluto' (la bestia); quindi c) questi umani o gruppi di umani possono essere trattati come gli animali a cui sono stati omologati."


Vivisezione: domande e risposte

http://www.novivisezione.org/info/vivis_faq.htm

"Ogni anno solo in Italia un milione di animali, quasi 3000 al giorno tutti i giorni"


Marco Maurizi, L'Animalismo: questioni di civiltà filosofica

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina009.html

la "civiltà" cattolica


a cura di: Antagonism Press,  Bestie da soma - Capitalismo · Animali · Comunismo

http://www.anarcotico.net

Oltre l'umanesimo


Steven Best, Perchè non sostenere Alf, perchè?

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_12321.html

"un movimento internazionale presente in più di venti paesi" - "Gli orientamenti ufficiali di ALF sono: (1) liberare gli animali dai luoghi di abuso; (2) infliggere un danno economico alle industrie che traggono profitto dallo sfruttamento degli animali; (3) rivelare gli orrori e le atrocità commesse contro gli animali dietro le porte chiuse, e (4) cautelarsi contro eventuali danneggiamenti di esseri umani o degli animali non umani. Chiunque segua questi orientamenti, ed è vegan, appartiene ad ALF."


L'antivivisezionismo come esperienza politica. "La medicina smascherata"

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_12178.html

"in una luce inconsueta e rivelatrice"


Rod Coronado, APRI LE GABBIE

http://www.campagnaaip.net/aprilegabbie.htm

"E' difficile paragonare i visoni a qualsiasi altro animale cresciuto in prigionia intensiva. Non solo per il fatto che la maggior parte del bestiame allevato sono erbivori e ungulati, ma anche perche' lo sono da piu' di mille anni. Forse il paragone piu' calzante e' con l'addomesticamento del comune gatto. Dai tempi dell'antico Egitto il gatto ha attraversato piu' di duemila anni di tentativi di addomesticamento, mentre colonie di gatti sia in America che Inghilterra mostrano di essere capaci di sopravvivere autonomamente in ambiente selvatico."


intervista con Rod Coronado, I MIEI EROI UCCIDEVANO I COWBOYS

http://www.campagnaaip.net/coronado.htm

"Per questo mi sono fatto quattro anni... in realtà è niente. E' niente paragonato al sacrificio pagato dai miei antenati. Venivano impiccati ai pali del telefono col filo spinato. Non è solo per gli animali, la Terra, per noi stessi e le nostre famiglie che compiamo queste azioni, ma è anche per i bambini. Pensiamoci, loro erediteranno il mondo di cui oggi noi siamo responsabili, e per nessuna ragione vorrei dover spiegare a mio nipote perché non ho agito per evitare la distruzione che ci circonda. Questo è quello che chiedo alla gente: di pensare o di ricordare quando è il momento, cioè ora, di difendere la Terra."


Lee Hall, Adatti alla domesticazione

http://www.anarcotico.net

"Darwin scriveva che 'non ci piace considerare nostri eguali gli animali che abbiamo reso nostri schiavi' (...). Se abbiamo schiavizzato gli animali, l'esistenza di pochi schiavi che vivono in casa, trattati relativamente bene, non giustifica questa schiavitù, così come non giustificava quella umana. (...) Noi razionalizziamo la nostra dominazione degli altri animali in parte considerandoci come loro benefattori. Nelle conseguenze pratiche, questo non conferisce loro una posizione più elevata: li mantiene in gabbia per sempre."


Massimo Filippi, PUÒ UN NON-VEGETARIANO DIRSI COMUNISTA?

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina004.html

grande Adorno


POLITICA E ANIMALISMO. ROMA 27 FEBBRAIO 2005: UN COLLOQUIO NOTTURNO TRA MAX TETTAMANTI E PAOLO RICCI. Proposta di legge, Lobby, animalismo suicida, caccia e una nuova visione

http://gondrano.it/diritti/lab/colloquio.htm

"Sia la destra che la sinistra se ne strafregano degli animali. Il problema è più culturale, non partitico. È un problema 'religioso', che ha posto l’uomo sul gradino più alto. Per questo vedo le religioni monoteiste molto più pericolose di qualsiasi ideologia politica. Se il mondo cristiano, come dici tu, si dovesse svegliare sarebbe eccezionale. Solo che su questo sono pessimista." Anch'io, assolutamente.


Quei sei guerriglieri animalisti in viaggio nell'inferno dei cani

http://www.lupoz.it/articolo.php?id=20

"Era una splendida mattina"


Trascrizione della conferenza di Cynthia O'Neill del 13 marzo 2005. I gatti di Hill Grove

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_10292.html

"sempre più luminosa"


Agnese Pignataro, Perché l'antivivisezionismo non deve essere scientifico

http://www.amnesiavivace.it/sommario/rivista/riv_07/

L'ESSENZA


CYRANO DE BERGERAC, Estratto dagli Stati e Imperi del Sole (traduzione di Agnese Pignataro)

http://www.benio.it/cyrano.htm

"con la morte triste"


Agnese Pignataro, La presente assenza. Il Buddha e il silenzio sulla metafisica

http://www.amnesiavivace.com/riv_8/cli_buddha.html

"mettersi in cammino"


Agnese Pignataro, L'ANIMALE MACCHINA. René Descartes e la teoria dell'automatismo animale

http://www.benio.it/cartesio.htm

"come dimostrare che gli animali non sono consapevoli delle proprie emozioni? Descartes risponderebbe: non lo sono perché non hanno linguaggio. Che dire allora degli esseri umani menomati che non sono in grado di comunicare?"


Agnese Pignataro (a cura di), Diritti animali - un approccio teorico. Il criterio di rilevanza morale. Il problema della sperimentazione scientifica. Domande e risposte

http://www.benio.it/argom_specista.htm

Che solo gli esseri "autocoscienti" siano depositari di diritti è idea insulsa, anche al di là dei "cosiddetti casi marginali". Quello che conta, piuttosto, è domandarsi su quale criterio "etico" - o meglio di giustizia - si fonderebbe il loro "diritto" particolare di disporre degli altri esseri, che si presume non abbiano coscienza di sé.


Agnese Pignataro, Per una Critica dell'Antivivisezionismo Scientifico

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina033c.html

"se l’antispecismo animalista vorrà emanciparsi e diventare autonomo"


Agnese Pignataro, Animali in guerra: uccisi da uomini per uccidere altri uomini. L'uso degli animali nella sperimentazione militare

http://www.gondrano.it/desert/lab/aig.htm

"intossicati da gas venefici, irradiati con raggi Gamma, condizionati con elettroshock, usati per provare ogni tipo di arma, che sia da fuoco, chimica, batteriologica, atomica: un massacro preliminare a quello compiuto sugli uomini a cui tali armi sono destinate.


Alessandra Galbiati, Pensieri sull'antivivisezionismo scientifico

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina033a.html

"E' come per la carne."


Sandra Di Muzio, Riflessioni su Etica e Scienza (29 ott 2004)

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina033b.html

"siamo in regime specista cioè nazista per i non umani: se non combattiamo il paradigma dominante che considera l¹animale un oggetto, come possiamo pretendere di abolire qualsiasi pratica che lo usi come tale?"


Ciro Spitama, L'insostenibile leggerezza dell'Antivivisezionismo Scientifico

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina033e.html

"la questione 'cane/bambino' si scioglie come neve al sole una volta smascheratane la sottesa presunzione di un perfezionismo dell¹intenzionalità, per cui avrebbe più diritto alla considerazione morale chi è in possesso di una maggiore intenzionalità. Tale presunzione ci metterebbe, infatti, su un pericoloso piano inclinato, in quanto è molto probabile che Albert Einstein possedesse maggiore intenzionalità di un umano marginale o anche di un esemplare medio della nostra specie. Non per questo ci sentiremmo autorizzati a vivisezionare questi ultimi individui, qualora questa procedura potesse essere di qualche utilità per gli 'einsteniani'"


Analisi critica dei modelli animali in psichiatria

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS23.html

Un "errore metodologico"... Sì, infatti, per avere "risultati" più validi, i mostri infami in camice bianco gli "esperimenti" dovrebbero farseli tra di loro, vivisettore osceno su vivisettore putrido.


Perché sono vegan

http://www.happyvegan.org/hv_pg/testi/perche.html

"In questo 'paradiso vegan' ho trovato definitivamente casa." - "Mentre cresceva il mio amore per la natura e gli animali ho vissuto nel contempo esperienze traumatiche nel corso della mia vita come il veder uccidere conigli e galline (per sbaglio sono entrata in un allevamento intensivo di galline), foto, filmati, documenti e il parlare con altri vegetatariani/vegan hanno fatto tutto il resto. La rabbia, una rabbia terribile nei confronti di chi perpetua ogni giorno simili barbarie (...) mi ha convinto a combattere ogni giorno della mia vita contro di loro e contro ogni sopruso. Piu' mi sento accusare di fanatismo ed estremismo, piu' mi convinco di essere dalla parte della ragione!!!"


Vivisezione televisiva

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_3031.html

"se la vivisezione avesse un valore scientifico"... sarebbe ugualmente la cosa più orrida partorita dal cervello "umano"


Olga Romano, I diritti degli animali nella filosofia contemporanea. Un filosofo animalista di inizio secolo: Piero Martinetti

http://www.sardegnanimalista.org/pagine/filosofiaeanimali

"Si tratta di considerare l'animale come prossimo senza farne un homunculus (...) Occorre invece rivendicare e difendere la sua diversità, per esigerne il rispetto. A ben riflettere, rispettare qualcuno solo nella misura in cui è simile a noi è una concezione ben misera di rispetto. Quello dovuto ai non umani dovrebbe pertanto fondarsi su una filosofia della diversità che riconosca il valore e garantisca i diritti dei non umani in quanto tali e non in quanto umanizzati, o aspiranti all'umanità"


Apriamo gli occhi sulla vivisezione

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS14.html

"ogni anno (...), in tutto il mondo, almeno 300 milioni" - "Da un punto di vista etico non può esserci alcuna giustificazione a questo massacro legalizzato. Chi sostiene la vivisezione accusa chi la combatte di 'sentimentalismo' nei confronti degli animali, e chiede spesso: 'preferite salvare un topo piuttosto che un bambino?', facendo leva, egli stesso, sulle emozioni (ma di verso opposto). La risposta giusta a questa domanda è: 'preferiamo salvare sia il bambino che il topo' perché, al di là delle spiegazioni scientifiche (...), secondo cui la sperimentazione sull'animale può causare la morte anche del bambino, è importante capire che una scienza in cui si adotti il principio che 'il fine giustifica i mezzi' è una scienza malata, in cui qualsiasi atrocità, anche sull'uomo, potrà essere legittimata, come ci insegna il triste passato dei lager nazisti."


Giuliano Sadar, Vicinissimi. Qualche riflessione sul popolo degli animali

http://www.dentrolanotizia.com/n/285.php

"strettamente, drammaticamente correlate alle stesse logiche di dominio"


Olga Romano, Porre fine allo specismo

http://www.veganitalia.com

"l'analogia fra specismo e razzismo è valida sia in pratica che in teoria nel campo della sperimentazione. Lo spiccato specismo porta a dolorosi esperimenti su altre specie, con la scusa dei loro contributi alla conoscenza e della possibile utilità alla nostra specie. Lo spiccato razzismo ha portato a dolorosi esperimenti su altre razze, con la scusa dei loro contributi alla conoscenza e della possibile utilità per la razza di chi compie esperimenti. Sotto il regime nazista in Germania, quasi 200 dottori, alcuni dei quali eminenti nel mondo della medicina, presero parte ad esperimenti su prigionieri ebrei, russi e polacchi"


Animali:vittime nascoste della guerra

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_11042.html

"Questa non è fantascienza. (...) E questo è solo l'inizio."


Quei cuccioli cavie allevati per morire. A Montichiari in provincia di Brescia, dove un allevamento cresce cani per la vivisezione

http://www.anarcotico.net

"blindato e isolato come una base militare"


TESTI CONSIGLIATI

http://www.lida.it/Testi.htm

"Il mondo, afferma, 'non è stato creato per l’uomo più che per gli animali' e che la terra occupi il centro del cosmo è solo una sua vana presunzione."


UN CORSO ISTRUTTIVO E FORMATIVO. ANCHE DI CRUDELTA' E INSENSIBILITA'? 

http://www.animalitalia.it/Iniziative/vivisezione_chirurgia.htm

CONTRO L'UMANESIMO - "Pertanto il modello animale, pur considerando le differenze anatomiche con l'uomo, rappresenta il mezzo ideale per un veloce apprendimento delle varie tecniche chirurgiche per acquisire la necessaria dimestichezza con lo strumentario."... Tirannoantropi mostruosi, virus letali, solo la vostra SCOMPARSA salverà il mondo.


I guerriglieri della causa animale

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_7231.html

"dopo essere passato un mattino davanti a un macello"


Valeria Anastasio, I Diritti degli animali

http://www.istitutobioetica.org/global_bioethics/bioetica_animale

grande Einstein


Sono un animale e ti faro’ del male..

http://triburibelli.org/sito/modules/news/article.php?storyid=848

i "laboratori" dell'orrore


Le nostre ragioni

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS24b.html

"Ancora più interessante quanto avvenuto in USA nel '69, nei laboratori di ricerca militari (fatti resi noti perché in USA dopo 10 anni decade il segreto militare). Furono autorizzate delle ricerche su animali e poi su uomini per individuare degli agenti biologici in grado di ridurre le difese immunitarie umane. Questo è quanto sappiamo. Ma se io, biologo, ricercatore, lavorassi per l'esercito americano in quel periodo (mi sono laureato nel '70 e ricordo come si operava) procederei così: individuerei un agente patogeno esistente tra gli animali. Lo modificherei per renderlo in grado di aggredire l'uomo. Poi lo sperimenterei, come di prassi, sui carcerati (che in cambio ricevono la riduzione della pena), carcerati che spesso si prostituiscono. Dopo uno o due anni di osservazione, i carcerati non rivelando sintomi di alcun tipo, considererei l'esperimento fallito. I carcerati riacquisterebbero prima o poi la libertà ed ecco, grosso modo, nel '75, comparire l'AIDS nella comunità omosessuale americana. La seconda parte del racconto è una supposizione, ma è del tutto verosimile."


La sperimentazione animale è un alibi

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS24a.html

"In definitiva tutte le norme nazionali ed internazionali tendono ad affermare che senza diretta sperimentazione sull'uomo (e se necessario su bambini - per lo più del terzo mondo!) i farmaci sarebbero somministrati senza adeguate conoscenze cliniche nonostante la precedente sperimentazione animale."


La Sperimentazione Animale è una Frode Scientifica

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS24.html

oltre a tutto


La vivisezione non serve: parola di vivisettori

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS22.html

i necro-"sperimentatori": infami torturatori pazzoidi e, insieme, ipocriti all'ennesima potenza


Anestesia nella Sperimentazione Animale. Sonno delle coscienze

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS21.html

"E' l'essenza della vivisezione: un immenso orrore di dissezioni, di rimozioni delle guaine mieliniche, di messa a nudo di tronchi nervosi, stimolazioni e registrazioni con elettrodi. Ricordate l'esperimento di Volta sulla rana, per meglio dire sul pezzo di rana? Quando eravamo scolari ci sembrava una trovata geniale e quasi divertente: quello strazio di membra che saltava con la corrente della Pila. Tanti studenti sono stati, e sono tutt'ora, in varie scuole nel mondo, incoraggiati a fare l'esperienza 'formante' della dissezione di rane o pesci e provare l'effetto della corrente elettrica. Negli esperimenti di Neurologia nella migliore delle ipotesi allo sfortunato essere (entrato sano nel laboratorio) viene provocata una 'sciatica' grave. Il resto è talmente intollerabile che la mente di molte persone rifiuta di acquisirlo ed io non riesco a descriverlo. Posso solo ricordare che per una parte di simili sindromi dolorose croniche molti uomini (gli ammalati terminali di cancro, per esempio) chiedono di essere aiutati a morire."


Tempi e costi della sperimentazione

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS20b.html

la follia torturatrice del tirannoantropo


Vivisezione, barbarie da un milione di morti. La scienza indica metodi alternativi e più affidabili, ma in Italia le cavie sono un business

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS20a.html

"Sa, in questo ambiente le invidie sono tante. E già i soldi arrivano col contagocce..." - "Ogni bestiola sopravvissuta a un esperimento (...) viene automaticamente sottoposta a un altro: nei laboratori non si getta via nulla"


La Sperimentazione Animale in Occidente dalle Origini a Oggi

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS20.html

il cammino luttuoso del tirannoantropo nei suoi "santuari"


Torturati a morte per una scatoletta: il "modello sperimentale intraspecifico" e la vivisezione in veterinaria

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS19a.html

il lavoro della nostra vita"... un brivido di orrore percorre la madre terra...


Vivisezione nell'industria del pet food

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS19.html

"e noi, dando il nostro supporto economico tramite l'acquisto di questi prodotti, diveniamo automaticamente complici dei crimini commessi." Né più e né meno.


STOP HUNTINGDON ANIMAL CRUELTY!

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS16.html

"Le immagini riprese da un attivista, riuscito a farsi assumere per dieci settimane nei laboratori inglesi (video oggi disponibile anche in italiano) nel 1997, provano e documentano la spietata realtà della vivisezione e l'indegnità d'esistere dei vivisettori. Un beagle, colpevole di avere le vene troppo piccole perché cucciolo, viene picchiato a sangue; un altro beagle medicato e in evidente stato di shock si muove in modo frenetico e trema nella sua piccola cella; occhi allucinati e umidi, implorano un basta, ma una troia assassina apre la bocca di un'altra creatura e inserisce a forza nella sua gola un tubo per l'inalazione di sostanze tossiche." No, non "una troia assassina": un luridissimo, mostruoso, normalissimo, "sapiente" animale umano di sesso femminile.


La vivisezione è sempre e soltanto un'inutile atrocità

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS15.html

"un'atroce sconvolgente documentazione dissiperà rapidamente le incertezze e creerà il più profondo disgusto in chiunque possieda un minimo di sensibilità." Sì, appunto. Bisogna ancora averla.


http://www.novivisezione.org/mostra/index.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan1.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan2.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan3.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan4.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan5.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan6.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan7.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan8.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan9.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan10.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan11.htm

http://www.novivisezione.org/mostra/pan12.htm

l'homo "sapiens"... MAI l'evoluzione diede vita a un mostro peggiore


Vivisezione: le alternative

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS13a.html

"Raffinamento", "Riduzione", "Rimpiazzamento"


Dispendiosa e inattendibile

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS13.html

"In questo articolo non abbiamo accennato alle obiezioni etiche alla sperimentazione animale." Già. Peccato che si tratti della faccenda più importante.


50 disastri della sperimentazione animale

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS12.html

geniale, davvero!...


Cos'è la vivisezione

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS11.html

"avvelenati, ustionati, accecati, mutilati, obbligati ad ingerire sostanze di ogni genere come i pesticidi; vengono privati dei genitori per test psicologici, irradiati con raggi di ogni tipo, cosparsi di 'biocidi' ovvero insetticidi, disinfettanti, conservanti, resi dipendenti da droghe, uccisi con virus e gas a scopo bellico."


Vivisezione: domande e risposte

http://www.unhappyanimal.org/_docVVS/VVS10.html

"Ogni anno solo in Italia un milione di animali, quasi 3000 al giorno tutti i giorni"


Produzione alimentare - Gestione dell'industria carnea

http://www.unhappyanimal.org/I-ALL.html

"Mucche da latte - Vita media all'aria aperta anni 20. Vita in batteria 5-6 anni. (...) Vitelli - Vita media all'aria aperta anni 20. Vita in batteria 3-16 settimane. (...) Ovini - Vita media all'aria aperta anni 12. Vita industriale per la macellazione da tre mesi in poi. (...) Pollame -Vita medi all'aria aperta 7 anni. Vita industriale per pollame alimentare 6 settimane (...) Suini - Vita media all'aria aperta 5 anni. Vita industriale 5-6 mesi."


Stato di guerra permanente

http://www.vegan3000.info/default.htm

"le Dachau e le Buchenwald per le specie sottomesse"


L’Istruttiva Storia della Dottoressa Hyde e Mrs. Jeckyll (racconto di Mary Stevenson)

http://www.liberazioni.org/ra/ra/racc01.htm

"Non disperiamo cara. Mezzo mondo ha già conseguito una visione antispecista. Nei paesi conquistati alle nostre idee non si mangiano animali, né li si violentano sotto alcun aspetto, i monoteismi sono stati sradicati per sempre, non si teme più la morte, l’umanità occupa con delicatezza il 30% dello spazio territoriale e si vieta scrupolosamente il resto, la discendenza è matrilinenare, si pratica la compassione e la società è organizzata in modo comunistico... tutto questo ti è noto. Le nostre armate, aiutate dai partigiani locali, stanno liberando l’altra parte del mondo"


LA NOSTRA FILOSOFIA

http://www.collettivoanimalista.org/pagine/filosofia.html

la cosa giusta"


Tiziana Barrucci, La miglior vittima dell'uomo. Torturati, impiccati e abbandonati. Aumentano le violenze sugli animali: 7.100 solo nel 2003, quasi il doppio rispetto all'anno precedente. Grazie anche all'assenza di una legge che punisca gli autori di simili atrocità

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_4020.html

uomo mostro - a proposito di come starebbe aumentando la "sensibilità" del troglobipede nei confronti degli animali non umani


Davide Ranzini, Perché la manipolazione genetica non rappresenta altro che la radicalizzazione di una visione del mondo meccanicistica che vede nuovamente nell’essere vivente, in questo caso l’animale, un insieme di elementi e non un insieme di relazioni.

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_3112.html

"L’ultimo 'trionfante' annuncio". Dell'uomo mostro.


Max Comparotto, L'avreste mai detto che Lewis Carroll, il popolare autore Alice nel Paese delle meraviglie, era un convinto antivivisezionista? In uno scritto sulla vivisezione lo scrittore ingaggia un botta e risposta coi vivisettori dell'epoca.

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_3698.html

"Avrebbe più senso chiederla alla macina del mulino"


Marinella Correggia, Quanto soffrono gli animali. Mentre sembra aumentata la (prima scarsissima) tutela giuridica degli animali, e anche la consapevolezza popolare, insieme sembrano aumentare le crudeltà...

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_4192.html

"Tutte queste sofferenze" degli animali "sono in aumento numerico anche nei paesi con buone leggi." India compresa.


R. Fra., Animali e televisione. Uccide cinghiale espulso curatore de "La Fattoria". Cacciato dalla produzione per aver ucciso un animale. È successo ieri a Marco Tombolini, curatore della "Fattoria", il reality show prodotto da Endemol e condotto da Daria Bignardi su Italia 1

http://italy.peacelink.org/animali/articles/art_5001.html

"Secondo il racconto di un testimone oculare, infatti, Tombolini si sarebbe avvicinato a un gruppo di cinghiali presenti nella tenuta privata dove è in corso il reality show. Con un arco avrebbe puntato ad un cucciolo di cinghiale, mancandolo e facendo passare la freccia in mezzo ad alcune persone che stavano dando da mangiare agli animali. Avrebbe ripetutamente tirato ad uno dei cuccioli: l’animale sarebbe stato ferito in varie parti del corpo, finché una freccia gli ha perforato un polmone. A questo punto sarebbe intervenuta un’altra persona, che ha posto fine alla sofferenza dell’animale dandogli una bastonata in testa e in seguito sgozzandolo."... Bruti infami spettacolar-subumani, VOI dovreste scomparire dalla faccia della terra, vigliacchi sadici luridoni spettrali!...


Giuliano Sadar, Articolo

http://www.oltrelaspecie.org/vivisezione-sadar.htm

"What a wonderful world"


A cura di Consumoconsapevole, NIZIATIVA: "CIBO PER ANIMALI SENZA CRUDELTA'"

http://www.oltrelaspecie.org/consumocritico3.htm

anche, e immediatamente


PICCOLI SUGGERIMENTI PER UN CONSUMO CRITICO

http://www.oltrelaspecie.org/consumocritico2.htm

subito, fin da ora


IL CASO HAMER

http://www.laleva.cc/cura/Kankropoli/K18.htm

KANKROPOLI. La mafia del cancro


Giuliano Sadar, ANIMALIA

http://www.oltrelaspecie.org/filosofia-animalia.htm

"Catene di montaggio. Di morte." - "Discorsi distanti? No, vicinissimi. Li vedete dentro la vostra bistecca o nel vostro panino di mortadella. O nella confezione a basso prezzo nel superdiscount."


VIVISEZIONE IN ITALIA

http://www.oltrelaspecie.org/vivisezione-dove.htm

le case della tortura


Frunze, I Veri Santi degli Ultimi Giorni

http://www.liberazioni.org/ra/ra/pp318.html

Messi in croce. A MILIARDI.


ANIMALISMO PER RAGAZZI

http://www.oltrelaspecie.org/filosofia-ragazzi.htm

"Cambiare è facile e non occorre rivoluzionare la propria vita"... Un'affermazione e una negazione entrambe contestabilissime


Zoo e circo. W il circo, ma senza animali

http://www.unaecoanimali.it/zoo_circo/zoo_circo.htm

"Quali eccezionali doti di coraggio e perseveranza devono possedere i domatori? 'Bastone e frusta, spilloni e pungoli, piastre elettriche, sono necessari quanto un supplemento di carne dato in premio. L'animale da circo deve essere un automa, non può permettersi di fare un passo falso'. (Alfred Court, domatore francese)"


Alimentazione vegan per cani

http://www.saicosamangi.info/starterkit/sez4_il_cibo/canivegan.html

"buone o eccellenti"


Paola Franz, Gli orrori dei lager nazisti: responsabilità dei medici e dell'industria farmaceutica

http://www.cbgnetwork.org/Italiano/Articoli/IG_Farben/ig_farben.html

"scientificamente"


MOVIMENTO ANTISPECISTA, Documento informativo

http://www.antispec.org/it/doc_info/index.html

"Sradicare tale tipo di cultura significa far fare all'umanità un salto di qualità paragonabile all'abolizione della schiavitù."


Paola Cavalieri, Etica e sperimentazione animale

http://www.novivisezione.org/info/vivis_etica.htm

"il principio del valore differenziato su basi mentalistiche condurrebbe (...) a considerare lecito l'utilizzo senza vincoli collaterali nella ricerca scientifica di umani che non rispondono al modello utilizzato per tracciare la linea nei confronti degli animali - senza dubbio i cerebrolesi e i disabili mentali gravi e, a seconda del preciso criterio scelto, anche molti individui con handicap mentali di minore entita'."


Anestesia nella Sperimentazione Animale

http://www.novivisezione.org/info/anestesia.htm

"E allora, in conclusione, egregi signori scienziati, di quale anestesia andate cianciando?!"...


Massimo Siri e Marina Berati, La Sperimentazione Animale in Occidente dalle Origini a Oggi (estratto dei capitoli 2 e 3 del libro: "Sacred Cows and Golden Geese" di Ray Greek e Jean Swingle Greek, Ed. Continuum, Londra-New York, 2000)

http://www.novivisezione.org/info/storia_vv.htm

Il decreto fatale


Telethon: la tesi antivivisezionista

http://ilmattino.caltanet.it/

"la gente deve sapere che Telethon, attualmente, sovvenziona 77 ricerche con animali, la maggior parte dei quali manipolati geneticamente e che per tali ricerche vengono spesi ogni anno parecchi milioni di euro"


Faq sull'alimentazione vegan e vegetariana

http://www.saicosamangi.info

risposte credibili e documentate - consigli fondamentali


Domande/risposte

Animal Liberation Front
Animal Liberation Front Supporters Group
Animal testing
Vivisection
Stop Huntingdon Animal Cruelty
GANDALF trial
People for the Ethical Treatment of Animals
Animal rights
Peter Singer
Vegetarianism
Vegan


Stefano Cagno, A proposito di anatemi e del Prof. Garattini

http://www.progettogaia.it/

"è innegabile che la Natura a volte può essere anche malefica e dannosa, prova oggettiva è l'esistenza dei vivisettori"


CACCIA 2003: CRONACA DI UNA STRAGE ANNUNCIATA

http://www.oltrelaspecie.org/caccia-2003.htm

fuoco!


Di pubblico dominio i "Diari della Disperazione"

http://www.agireora.org/

Homo Monstruosus


Charles Patterson, UN'ETERNA TREBLINKA. Il massacro degli animali e l’Olocausto (recensione)

http://www.olocausto2000.it/index.htm

"Significa che non abbiamo imparato niente"


Massimo Filippi, Note a margine ­ Invito alla lettura di "Un'Eterna Treblinka. Il massacro degli animali e l'Olocausto" di Charles Patterson

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina014.html

"il confine fondante gli altri confini (...) è il confine labile ed ignobile che tutte le ideologie vincenti dell¹Occidente (nessuna esclusa) hanno steso a separare gli animali umani da quelli non umani, confine che apre la possibilità d¹essere a tutti gli altri, quello di razza (con il dominio su tutto ciò che non è bianco), quello di genere (con il dominio su tutto ciò che non è maschio), quello di nazione (che inaugura la più popolare nozione di confine, quello nazionale, con il suo carico di carrette del mare con annessi migranti), quello di proprietà (che riduce a merce tutto ciò che non può firmare contratti, compresa la materia stessa del vivente) e, infine e paradossalmente, quello di diritto che discrimina chi sta dentro da chi sta fuori le mura (i confini) della polis." - "'Cominciai a riflettere sulla distinzione etica tra lavorazione dei maiali e lo stesso procedimento applicato a persone definite maiali.'" - "'Ciò che gli imprenditori vogliono da un maiale è il massimo del profitto che ne possono trarre, e questo è esattamente la stessa cosa che vogliono ottenere dall'operaio e anche dai consumatori'"


a cura di Stefao Cagno, Vivisezione e metodi sostitutivi

http://www.vegan3000.info/default.htm

molti soldi: dogma infrangibile


Filippo Schillaci, Marco D'Eramo: un manifesto per i gesuiti

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina011.html

"La vita è breve, signori"


CIVIS DICHIARAZIONE DI PRINCIPI

http://www.laleva.cc/cura/vivisezione.html

"Dalla crudeltà verso gli animali si passa impercettibilmente ma inevitabilmente alla crudeltà verso gli esseri umani."


Louis Bon de Brouwer, L'INQUINAMENTO FARMACOLOGlCO

http://www.laleva.cc/ambiente/inquinamento_farmacologico.html

"assistiti permanenti"


TORTURATI A MORTE PER UNA SCATOLETTA. Perché IAMS?

http://www.oltrelaspecie.org/consumocritico-iams.htm

"il lavoro della nostra vita"


APRIAMO GLI OCCHI SULLA VIVISEZIONE

http://www.novivisezione.org/info/opuscolo.htm

CONTRO l'"umanesimo"


IL LABORATORIO DEGLI ORRORI

http://www.novivisezione.org/info/ztl.htm

"A queste persone non ho niente da dire."


Marina Berati, VIVISEZIONE: LE ALTERNATIVE

http://www.novivisezione.org/info/alter.htm

Refinement, Reduction, Replacement


Massimo Filippi, Filosofia e diritti animali

http://www.gondrano.it/diritti/lab/olsfilos.htm

"Se qualcuno, perché giudica immonde le carni che Dio ha donato all'uomo per nutrirsi, e non perché desidera mortificarsi si astiene dal mangiare queste carni, su di lui anatema" (Concilio di Braga, 577). "Non nego, tuttavia, che i bruti sentano; ma nego che per questo non sia lecito provvedere alla nostra utilità e servirci di essi a piacere e trattarli come più ci conviene" (Baruch Spinoza, Ethica more geometrico demonstrata). "Le cose che noi vediamo non sono state donate all'uomo, ma ciascuna nasce e perisce per il bene del tutto" (Celso, Alethès Lògos). "Non pietà, ma giustizia è dovuta all'animale" (Arthur Schopenhauer, Parerga e Paralipomena)


Elisée Reclus, SUL VEGETARISMO

http://www.anarcotico.net

"Ma con il passare del tempo queste impressioni si cancellano: lasciano il posto a quella deplorevole educazione di tutti i giorni che consiste nel ricondurre l'individuo nella media, togliendogli tutto ciò che lo rende un essere unico, una persona. I genitori, gli educatori, ufficiali e non, i medici, senza contare quell'insieme tanto potente che si chiama «tutti», lavorano in sintonia"


STOP HUNTINGDON ANIMAL CRUELTY!

http://www.anarcotico.net

con tutti i mezzi a disposizione


Cani per vivisezione: ecco chi li fornisce e dove si sperimenta in Italia...

http://lists.peacelink.it/animali/msg11454.html

elenco di infami


Marinella Correggia, Compagni Animali. Animalismo e Sinistra. Per un rossoverde "esteso"

http://www.ebasta.org/compagni.htm

montagna tragica


Luisella Battaglia, Esiste un'etica per gli animali?

http://www.emsf.rai.it/grillo/trasmissioni.asp?d=210

"nel 1792 Mary Wollstonecraft scrisse I diritti delle donne, il primo manifesto dell'emancipazione femminile. Un anno dopo, un altro filosofo scrisse un libello satirico, intitolato I diritti dei bruti, e in questo libello venne sostenuto che, se le donne avessero dei diritti, allora dovremmo riconoscerne alcuni anche agli animali, perché sia donne e animali non sono altro che natura, esseri irrazionali, privi di anima, privi di dignità."


SCIMMIE PROTETTE, IN ITALIA DIVENTANO CAVIE

http://www.oltrelaspecie.org/pharmacia.htm

"farmaci etici"


Derrick Jensen, Vivisezione: una proposta "moderata"

http://www.novivisezione.org/info/moderato.htm

genere sbagliato


ANIMAL AUSCHWIZ

http://www.olocausto2000.it/

ogni giorno


LA VERA STORIA DELLE SCOPERTE BIOMEDICHE

http://www.mednat.org/scoperte_biomediche.htm

la storia vera


Stefano Cagno, APRIAMO GLI OCCHI SULLA VIVISEZIONE

http://www.novivisezione.org/info/opuscolo.htm

"il crimine più nero tra i neri crimini commessi dall'uomo"


Gli animali in cifre. La condizione animale

http://it.geocities.com/comedonchisciotte/animali.html

le cifre dell'orrore


Gli animalisti per i diritti umani

http://www.anarca-bolo.ch/a-rivista/285/43.htm

in sacrosanta difesa dei diritti degli animali - uomini compresi


Massimo Filippi, Colpisci e terrorizza. Sulla natura della guerra postmoderna da una prospettiva non antropocentrica

http://www.liberazioni.org/ra/ra/officina006.html

"La guerra postmoderna è la prosecuzione del sacrificio religioso e del mattatoio industriale con altri mezzi e sulla specie umana."



Alberto Pontillo, L'incantevole vivisettrice

http://www.nelvento.net/ilsolevero/L_incantevole_vivisettrice.rtf

"Il termine ha un sinistro connotato"


continua>>