INNO DELLA RIVOLTA

(1894 – Parole di Luigi Molinari - Musica di anonimo)

ascolta download(1)

ascolta download(2)

Nel fosco fin del secolo morente
Sull’orizzonte cupo e desolato
Già spunta l’alba minacciosamente
Del dì fatato.

Urlan l’odio la fame ed il dolore
Da mille e mille facce ischeletrite
Ed urla col suo schianto redentore
La dinamite.

Siam pronti e sul selciato d’ogni via
Spettri macabri del momento estremo
Sul labbro il nome bello* d’Anarchia
Insorgeremo.

Per le vittime tutte invendicate
Là nel fragor de l’epico rimbombo
Compenseremo sulle barricate
Piombo con piombo.

E noi cadrem in un fulgor di gloria
Schiudendo all’avvenir novella via
Dal sangue spunterà la nuova istoria
Dell’Anarchia.


* Nel testo originale: santo.


(1)
Chitarra: Maria, Franco
Milano, 30/06/1981
L'esecuzione del brano è tratta da
"L'uovo di Durruti", di Joe Fallisi, di prossima pubblicazione.
Editing e mastering digitali: Virtual Light Studio, Paolo Siconolfi, Vedano al Lambro (Mi)

(2)
Chitarra: Piero Del Prete, Giammaria Simoncini
Carrara, 29/07/2003
L'esecuzione del brano è tratta da
"L'uovo di Durruti", di Joe Fallisi, di prossima pubblicazione.
Editing e mastering digitali: Virtual Light Studio, Paolo Siconolfi, Vedano al Lambro (Mi)


Web design: Sergio Serrao


nelvento.net - webmaster